Perché scegliere l’assistenza gratuita di AVID Varese Odv?

Perché dare fiducia ai volontari di AVID Varese Odv – Associazione Volontaria Assistenza Invalidi e Disabili? Semplicemente: perché è il futuro!

Ogni cittadino deve sapere che ogni servizio di Patronato è ben remunerato a punti dallo Stato e quindi, ogni pratica assistenziale da loro avviata viene sostenuta con un punteggio e ogni punto equivale a denaro. Mentre i volontari di AVID Varese Odv ogni servizio assistenziale richiesta dal cittadino disabile o non è interamente gratuita, non solo, ma anche senza l’obbligo del tesseramenti vari.

Ecco perché diciamo che AVID è nell’interesse di ogni cittadino, perché i volontari di AVID non chiedono e non impongono nulla, soprattutto verso il mondo della disabilità o invalidità, soprattutto per coloro che già soffrono e spesso non le vengono nemmeno riconosciuti i loro diritti.

Nella convinzione volontaria indichiamo i quattro punti più importanti che AVID Varese Odv sostiene:

  1. L’assistenza di Patronato che il gruppo di volontari svolge ogni settimana, consiste nel sostenere pratiche di Patronato in collaborazione con Patronato EPACA di Coldiretti Varese, senza tessere e senza costi. Per noi volontari, un Patronato meno politicizzato rispetto ad altri ma soprattutto più attivo sotto ogni forma assistenziale-previdenziale, costantemente aggiornato, sia per le invalidità civili sia per gli infortuni sul lavoro.
  2. L’assistenza del Caf in collaborazione con ASSOCAAF di Confindustria di Varese non è certamente da meno di altri Caf legati al sindacato. Anzi, ormai da tre anni collaboriamo e non abbiamo visto un pur semplice errore. Ci sostiene la dichiarazione dei redditi gratis ai disabili ed invalidi con reddito nucleo inferiore a 25.000,00€, sostiene i nostri utenti sulle successioni e contratti d’affitto a costi stracciati, ci sostiene gratuitamente l’assistenza ai Red, Isee, Invciv, Icric, Iclav, ecc.
  3. La Mobilità è il nostro grande sostegno al mondo della disabilità. Chi non riesce a capire che quattro gomme sotto il sedere ad un disabile può diventare autonomo? E tutti noi conosciamo anche quanto sia immenso il valore della salute, dell’autonomia! Ebbene, con le auto multi adattate di AVID si possono sostenere prove ed esami di guida, naturalmente gestite in comodato d’uso dalle Autoscuole aderenti al Progetto di AVID in modo volontario e preparate con tutti gli ausili necessari imposti dalla Commissione Provinciale Patenti Disabili. Le auto multi adattate non hanno costi di noleggio. Per capire il valore e la funzionalità di questi servizi (Patenti B Speciali), bisogna solamente sentire alcuni disabili ed invalidi che hanno avuto l’obbligo di seguire questo percorso. Servizi a 360° creati per servire la categoria dei più deboli.
  4. Il servizio dei volontari di Avid in campo Sociale e Culturale. Anche questo è un modo unico di sostenere le problematiche di ogni cittadino lavoratore e non, soprattutto il mondo dei più deboli. Sostenere i loro diritti, lavorare per una giusta tutela dei diritti anche in campo lavorativo, e farsi che il gruppo di volontari dell’AVID possa sostenere sempre di più i cittadini attraverso consigli e consulti per i loro diritti, l’assistenza per le loro patologie sopportate, la consultazione delle loro problematiche, il sostegno e il disbrigo delle loro pratiche. Spesso gli enti preposti nazionali all’assistenza richiedono al cittadino ma soprattutto al disabile in quanto assistito previdenziale documenti o dichiarazioni personali i quali senza un sostegno volontario non sarebbero capaci di evaderle. Questo è il nostro lavoro volontario gratuito.

Difronte a tutto questo lavoro, questi servizi, i volontari di AVID seguono anche i corsi di formazione e informazione sia l’assistenza di Patronato sia per l’assistenza Caf e della Mobilità. Sono stati creati dei Convegni o giornate di Studio con l’Agenzia delle Entrate della Regione Lombardia e di Varese al fine di far comprendere all’Ente Pubblico la realtà e le esigenze del mondo del lavoro (assistenza agli infortuni) e dell’invalidità Civile. Giornate di studio con rappresentanti del Ministero dei Trasporti al fine di rendere il disabile e l’invalido autonomo e sempre più sicuro alla guida.

Per questo oltre a ringraziare per quanti ci hanno dato fiducia in questi anni, è per far capire a chi vorrà appoggiarsi ad AVID, che oltre ad essere una Associazione di settore, svolge un servizio gratuito, unico nel suo genere attraverso la Mobillità, Il Patronato e il Caf. Questo, con AVID Varese dal oltre quindici anni è un nostro modo di essere, questi sono i volontari di AVID votati all’altruismo, votati verso il sostegno dei diritti dei più deboli senza costi o sperpero di denaro, tessere varie, o percentuali sui diritti acquisiti.

Per chi lo vorrà, chiediamo solo un piccolo contributo: il vostro 5×1000 e qualche volenteroso. L’AVID Varese Odv è in forte espansione e per questo siamo alla ricerca di persone che possano mettere a disposizione mezza giornata alla settimana. Questo è il nostro modo di continuare il volontariato. Anticipatamente ringraziamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *